Alitosi

alitosi-dentista-630x300 AlitosiAlitosi

L’alitosi è uno spiacevole sintomo che affligge numerose persone, dovuto all’emissione di sostanze di sgradevole odore (composti zolfati) durante gli atti respiratori con la bocca o durante il dialogo. Spesso colpisce anche persone che spazzolano regolarmente i denti in quanto il cattivo odore è frutto del metabolismo di batteri che risiedono sulla superficie della lingua.

La cosa primaria è rivolgersi all’odontoiatra.

Che cosa fare per prevenire l’alitosi?

  • Evitate certi cibi come cipolle e aglio che provocano odori molto intensi anche se cotti.
  • Consumate con moderazione anche i latticini. Un consumo eccessivo infatti può superare le capacità digestive del nostro organismo, provocando la comparsa di odori sgradevoli.
  • Mantenete la bocca umida. La saliva pulisce i batteri dalla bocca. Bevete acqua regolarmente ed evitate bevande alcoliche (l’alcool agisce disidratando).
  • Spazzolate regolarmente la lingua. In commercio esistono degli spazzolini appositi, ma anche il comune spazzolino da denti può fungere allo scopo. I momenti migliori per spazzolare la lingua sono al mattino e alla sera prima di coricarsi.
  • Consultate il vostro dentista. Spesso l’odore sgradevole e persistente può essere dovuto ad una malattia gengivale o ad un disordine digestivo.

Che cosa non fare per combattere l’alitosi?

  • Non cercate inutile e costosi spazzolini elettrici a multivelocità. Spazzolare i denti regolarmente con il vostro spazzolino normale fa lo stesso effetto che i gadget dell’ultima moda.
  • Usate almeno una volta al giorno il filo interdentale.
  • Non consumate caramelle, chewing gum o altri dolci alla menta. Essi infatti mascherano l’odore solo temporaneamente.
  • Consumate invece un pezzo di frutta che darà freschezza alla bocca più a lungo.

E’ opportuno passare una visita specialistica dal vostro dentista, che potrà valutare meglio la situazione e consigliarvi.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH