Cura della carie dentale

conservativa dentista

 

La conservativa dentale è quella branca odontoiatrica che si occupa di proteggere, curare, ripristinare la funzionalità e l’estetica degli elementi dentari compromessi dalla carie o da altri eventi.

La carie all’inizio non presenta dolore; ma avanzando rende il dente prima sensibile alla temperatura e agli alimenti dolci, in seguito si presenta con dolore sempre più frequente e costante finchè non si è costretti per forza maggiore a rivolgersi dal dentista (sarebbe invece opportuno rivolgersi al dentista appena inizia la carie).

cura della carie dentale

 

Cosa è la Carie Dentale e come si cura.

Il dentista cura il dente cariato praticando se occorre un anestesia locale, in seguito rimuoverà la parte di dente cariata fino a raggiungere il tessuto sano del dente.

La carie è un processo distruttivo che inizia dallo smalto dentale e in seguito, se non curata, avanza distruggendo prima la dentina e quindi la polpa dentale provocando, a volte, infiammazione con forte dolore (pulpite), se non curata il dente necessiterà della devitalizzazione e a volte dell’estrazione dentale.

A questo punto la cavità ottenuta viene disinfettata e il dente viene restaurato con compositi adatti alla funzione che dovrà avere il dente.

Così se l’otturazione viene eseguita nella superficie masticatoria di un molare si userà un composito resistente alla masticazione.

Se invece si tratta di un incisivo o denti che si trovano sulla linea del sorriso si darà precedenza all’estetica (colore, striature, personalizzazione del dente), senza per questo trascurare la robustezza che il restauro deve garantire.

Se la carie ha intaccato parti più profonde del dente è necessario eseguire trattamenti più lunghi e complessi (devitalizzazione).

faccetta dentaleIntarsi, Corone, Faccette

Esistono altre tecniche che potranno essere illustrate direttamente dall’odontoiatra a secondo del caso: intarsi, corone, faccette.

Le faccette si usano nell’odontoiatria conservativa: servono a ripristinare o a riparare esteticamente un dente che fa parte della linea del sorriso danneggiato o esteticamente non gradevole per forma, colore.

Gli intarsi dentali si usano in particolari situazioni, per dare robustezza ad un dente distrutto. Una volta preparata la cavità per ospitare l’intarsio, viene presa un’impronta da mandare al laboratorio odontotecnico. Questo prepara un manufatto su misura, che il dentista successivamente cementerà nella cavità preparata. Ulteriori informazioni potrete riceverle dal vostro dentista.

Radiologia Dentale

TAC - CONEBEAM Alcune indagini particolari di pertinenza anche odontoiatrica, sono la Stratigrafia e la Conebeam. Questi esami sono di grande importanza in odontoiatria e...

Pastiglie rivelatrici di placca

Pastiglie Rivelatrici di placca Le pastiglie rilevatrici di placca, sono un presidio utilissimo per controllare la qualità della propria igiene orale domiciliare. Le pastiglie rilevatrici...

La gomma da masticare e i denti

Gomme da masticare e i denti La gomma da masticare fa bene ai denti?  La gomma da masticare esisteva 6.000 anni fa. I nostri antenati...

Ortodonzia Mobile

Ortodonzia mobile Ortodonzia mobile, ovvero l'apparecchio ortodontico mobile. Apparecchio ortodontico mobile: placca e attivatore Gli apparecchi ortodontici mobili, sono appunto quelli che possono essere inseriti e rimossi...

Riparazione della Dentiera

RIPARAZIONE DELLA DENTIERA Può succedere che la vostra dentiera cada: rompendosi, o sia uscito un dente o avendo masticato qualcosa di duro, si sia...

Perchè compilare la scheda dal dentista

Compilare la scheda anagrafica e anamnestica Quando vi recate per la prima volta nel nostro studio per effettuare una visita, un urgenza, una prestazione,  vi...

Ultimi Articoli