Compilare la Scheda dal Dentista

Quando vi recate per la prima volta nel nostro studio per effettuare una visita, un urgenza, una prestazione; Vi viene consegnata una scheda da compilare. Questa è composta da 2 facciate: la prima contenente il questionario anagrafico, quì dovete rispondere ai vostri dati quali: nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, indirizzo di residenza etc.; La seconda facciata, la più importante,  invece comprende una serie di domande sulla Vostra anamnesi: ovvero se soffrite di allergie, intolleranze, le malattie avute e in quelle corso, se aspettate un bambino, se avete problemi di salute e altri dati sensibili sulla vostra salute. Rispondere in maniera corretta, chiara e veritiera è importante, per prima cosa per voi e per studio medico odontoiatrico affinchè possa curarvi con la massima attenzione, evitando gravi problemi alla vostra salute..

Per fare capire l’importanza di rispondere correttamente e sinceramente alle domande richieste del questionario, facciamo un esempio, con il sig. Rossi.

Il signor Rossi dopo aver preso appuntamento, si reca nello studio dentistico dove deve passare una semplice visita odontoiatrica. Al momento dell’arrivo gli viene consegnata la cartella da compilare, il sig. Rossi non ha voglia di impegnarsi e leggere tutto e pensa fra se e se  “per una visita odontoiatrica, devo rispondere a tutte queste domande,? sono matti.”, e quindi compila la cartella, non rispondendo in maniera completa e veritiera ai dati che riguardano i problemi di salute che ha, anzi scrive “tutto bene non ho nessun problema, sto benissimo”.

In effetti il signor Rossi sa perfettamente che è intollerante al lattice, ma non lo menziona assolutamente, perchè pensa che sia un problema influente. L’odontoiatra, al momento di dover visitare il signor Rossi indossa come di consuetudine (per proteggere i pazienti e lui stesso) i guanti, che di solito sono in lattice (Se lo avesse saputo usava altri tipi di guanti), dopo pochissimi minuti il signor Rossi si sente male e và in shock anafilattico, il medico, senza capire il motivo di ciò, deve subito attivarsi per la grave emergenza medica, organizzandosi velocemente e mettendo in pratica i corretti i presidi d’emergenza inoltre deve immediatamente chiamare  il 118 per far ricoverare d’urgenza il signor Rossi in ospedale.

Il signor Rossi, per non aver risposto correttamente in una cartella clinica, a poche domande che riguardavano la sua salute, ha rischiato di morire.

Noi abbiamo fatto solo un esempio, ma ce ne sono moltissimi che riguardano le patologie più varie e terapie in corso e passate. Per questo motivo bisogna essere responsabili  che quando vi rivolgete ad uno studio medico e vi viene chiesto di conoscere lo stato della vostra salute, siate sinceri e onesti, perchè questo vale la qualità e la sicurezza di qualsiasi  prestazione o esame dobbiate eseguire.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH