Gli Studi

 Gli Studi Dentistici

Argomenti correlati:

Alcuni ambienti dello Studio

L’ufficio dello studio

gli-studi-300x225 Gli StudiAttività svolte: informazione; controllo qualità; amministrazione; organizzazione dello studio; controllo conformità; emanazione ordini di servizio; approviggionamento materiali; rapporti con laboratori; rapporti con aziende produttrici; gestione protocolli documenti; organizzazione del personale; azioni programmatiche dell’attività; registrazione eventi; programmazione appuntamenti; informazione e comunicazione con i cittadini; aggiornamento tecnologie; programmazione acquisti; controllo e applicazione legge 626; preparazione documenti dello studio; analisi costi fissi e variabili sostenuti dallo studio per lo svolgimento della propria attività; compilazione nomenclatore odontoiatrico con listino; rapporti con istituti finanziari per agevolazione pagamenti da parte dei pazienti; programmazione per l’aggiornamento professionale del personale; studio, progettazione, controllo check list delle operazioni effettuate giornalmente dagli operatori; verifica controlli e conformità da parte di soggetti esterni (per le apparecchiature, gli impianti, soggetti a verifica); controlli e conservazione registri, documenti riguradanti consensi informati, schede anagrafiche, anamnesi paziente, sterilizzazioni effettuate; attuazione e controllo della legge sulla privacy; sicurezza, manutenzione e aggiornamenti dei sistemi informatici: hardware, software, reti, multimedialità.

La sala d’aspetto

Sala d’aspetto con posti a sedere adeguati all’accesso allo studio, con attivo sistema multimediale per accedere ad informazioni sulle modalità delle prestazioni offerte, sulle modalità generali per l’accesso allo studio, sulle norme dello studio, sulle prestazioni erogate dallo studio.

Gli studi operativi

gli-studi1-300x225 Gli StudiGli studi operativi sono le unità – 2 per ogni studio – dove si svolgono le prestazioni odontoiatriche. Tali ambienti vengono puliti, disinfettati, sterilizzati tra un paziente e quello successivo (per le metodiche adottate per la disinfezione, vedere “procedure di sterilizzazione”. Ogni studio è composto da un riunito (poltrona) con “autosteril”. A bordo di questa apparecchiatura, sono installate strumentazioni che occorrono per la stragarande maggioranza di interventi (motore implantare, ultrasuoni per detartrasi, turbine, lampada fotopolemizzante, elettrobisturi, ecc.). Ogni studio è dotato di radiografico di ultima generazione, con sistema ad alta frequenza e con bassa emissione di raggi; grazie al sistema impiegato (RVG) ovvero acquisizione dell’immagine tramite sensore a fosfori e PC che diminuisce drasticamente l’emissione dei raggi emessi. L’arredamento e lineare e minimalista per poter avere maggiore controllo sulle possibili infezioni crociate. In ogni caso ogni strumento, mobile e apparecchio esistente nell’ambiente, compresi telefono e maniglie, vengono protetti all’ingresso di ogni paziente con nuove pellicole, molto adatte all’uso. I pavimenti come le pareti e i mobili sono completamente lavabili e disinfettabili.

La stanza di sterilizzazione

gli-studi2-177x300 Gli StudiLa sterilizzazione è la stanza dove si opera per garantire la sicurezza e quindi l’eliminazione dagli strumenti, oggetti (adoperati dopo una prestazione) da contaminazioni di virus o/e batteri. In un reparto di questa stanza viene riunito tutto il materiale a rischio, per poi essere diviso e trattato adeguatamente seguendo le apposite procedure di sterilizzazione (Vedi procedure di sterilizzazione) infine ogni strumento sterilizzato viene registrato sia sulla busta che lo contiene che negli appositi registri; inserendo data e riferimenti sul ciclo effettuato. Ogni tre mesi lo strumento trattato e ancora confezionato nell’apposito involucro perde la sterilità. Per questo vengono eseguiti dei controlli periodici atti a verificare la scadenza e la reimmesione nel processo di sterilizzazione delle confezioni non più sicure.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH