Osteointegrazione

    0

    Coniato alla fine degli anni ’60 da Per-Ingvar Branemark, professore svedese di biotecnologia applicata e’ usato in odontoiatria per definire l’unione tra un osso e un impianto artificiale senza tessuto connettivo apparente. Tale unione accade solo quando l’impianto e’ realizzato in titanio.