Carie

Voce dotta latina carie(m) “corrosione”, da una radice indeuropea che indica “rompere, rovinare”. In odontoiatria il termine carie indica il processo di cavitazione di un dente.

Processo patologico irreversibile del dente caratterizzato da demineralizzazione della componente inorganica e distruzione di quella organica. I batteri, in particolare lo S. mutans, nutrendosi dei residui degli zuccheri sulla parete dentale, producono acidi responsabili della demineralizzazione.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH