Perchè sostituire un elemento mancante?

sostituire i denti mancantiIn caso di estrazione o mancanza di uo o più denti, la sostituzione degli elementi è opportuna che avvenga quanto prima, in quanto l’aspettare troppo, potrebbe avviare un processo dannoso: i denti adiacenti tenteranno a muoversi per occupare lo spazio vuoto lasciato dal dente; quelli dell’arcata opposta tenderanno a scendere o a salire per andare a trovare il contatto occlusale. Questi spostamenti potrebbero: causare difficoltà ad aver una buona igiene orale; provocare danni per salute della bocca; favorire lo sviluppo di malattie parodontali; dare squilibri nell’occlusione e nell’articolazione temporomandibolare e al sistema neuromuscolare. La sintomatologia che potrebbe presentarsi nel tempo, sono diverse: cefalee ricorrenti; dolore alla articolazione temporomandibolare; perdita dell’equilibrio posturale con mal di schiena; artrosi cervicale; dolori al collo e alle spalle; dolori e squilibri muscolari; dolori alla masticazione. Queste conseguenze potrebbero manifestarsi in maniera diversa da persona a persona. Il fattore tempo è uno dei principali determinanti nel grado di gravità (più si aspetta, e più la situazione peggiora). Anche in questo caso esistono alternative economiche e provvisorie, adatte a tamponare nell’immediato il problema e adottare in seguito (quando si avranno momenti più favorevoli) soluzioni definitive.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH